Residenza tra spazi esterni e privacy
Residenze in Alto Adige. Tra Spazi esterni e privacy, con Apertura verso il paesaggio

Il progetto dell’architetto Christian Schwienbacher di Bressanone prevede la realizzazione di un ensemble composto da 3 case in legno a due piani di dimensioni uguali nel complesso storico dell’abbazia di Novacella

Spazi esterni e privacy, apertura verso il paesaggio circostante e protezione dagli sguardi dall’esterno, erano queste le indicazioni dei committenti che richiedevano particolare attenzione nel posizionamento dei tre edifici nel lotto dalla forma irregolare

Residenza in legno aperta sul paesaggio

I volumi a pianta rettangolare (ca. 13 x 7,5 m) sono stati disposti con orientamenti diversi adattandosi alla crescente profondità del lotto e creando tra di essi spazi esterni di forma variabile

Residenza in legno aperta sul paesaggio

Per rispetto del complesso storico dell’abazia di Novacella, che si trova in diretta vicinanza del lotto sono state analizzate le strutture dei tetti esistenti e studiate diverse soluzioni per le coperture dei nuovi fabbricati, tra le quali la scelta è stata quella di realizzare una forma tradizionale a doppia falda con colmi orizzontali orientati diversamente in ogni volume. Grazie alla rotazione dei colmi rispetto agli assi degli edifici le linee di gronda risultano inclinate. Sul lato verso l’abbazia l’insieme dei tre fabbricati compone un disegno semplice e regolare

Residenza in legno aperta sul paesaggio

La soluzione planimetrica è diversa per ogni volume e tiene conto delle esigenze dei singoli nuclei familiari. I due volumi laterali sono case unifamiliari, mentre in quello centrale trovano spazio due piccole unità abitative. Grandi vetrate si aprono verso il paesaggio di meleti circostante e permettono un forte dialogo tra esterno ed interno. La struttura in legno dei tre volumi poggia su un unico piano interrato in calcestruzzo impermeabile con accesso diretto alle singole unità abitative

Residenza in legno aperta sul paesaggio

Le pareti esterne dei piani fuori terra sono realizzate con sistema a telaio coibentate con fibra di legno e rivestite con una facciata ventilata con listelli in legno verticali di larghezza variabile accostati

Residenza in legno aperta sul paesaggio

Il solaio tra il piano terra e il piano primo è realizzato con il sistema “Brettstapel”, composto da lamelle in legno accostate e collegate meccanicamente lasciate a vista. Le coperture inclinate realizzate con sistema tradizionale a travi e travetti sono lasciate a vista all’interno. Il colore grigio del legno è il risultato di un’intensa analisi del contesto sia paesaggistico che costruito

Residenza in legno aperta sul paesaggio

Gallery

PARTNERS

PARTNER