Chiesa norvegese in legno
Chiesa norvegese in Legno. Tradizione rivisitata tra Superfici curve e forme piramidali

Lo studio di Oslo Reiulf Ramstad Arkitekter reinterpreta la tradizionale chiesa norvegese a doghe in legno, dando vita ad una moderna cappella che si contraddistingue per superfici curve in legno e un'enorme guglia a forma di piramide

Lo studio di Oslo Reiulf Ramstad Arkitekter vince il concorso per la progettazione della Chiesa Comunitaria per il villaggio di Knarvik, in Norvegia, con una reintepretazione della tradizionale chiesa norvese in legno caratterizzata da superfici curve in legno e un'ampia guglia a forma di piramide

Chiesa norvegese a doghe

Costruito su un pendio roccioso dove si riuniscono quattro fiordi, l'edificio prende spunto dalla tradizionale chiesa scandinava a doghe, una sorta di struttura a graticcio e murata originaria del Medioevo, tipicamente sormontata da un tetto elaborato. L'edificio utilizza geometrie, materiali e costruzioni semplici ed elementari

Chiesa norvegese a doghe

La chiesa segnala la sua funzione con una forma riconoscibile dove la guglia, il santuario e la cappella della chiesa sono enfatizzati da piani di copertura ascendenti. Tre piani triangolari di copertura si inclinano rispetto alla base della guglia in legno, che ha una piccola croce apposta sulla punta

Chiesa norvegese a doghe

La struttura del tetto si immerge al centro, ma si alza ai bordi per creare finestre alte raggiungendo il suo punto più alto sopra il pulpito di fronte alla chiesa, all'estremità opposta dell'edificio. Le pareti esterne sono rivestite da strisce di pino preargentato per creare una colorazione screziata, studiata per favorire l'inserimento dell'edificio nel paesaggio rurale

Chiesa norvegese a doghe

Sulla facciata rivolta verso la strada, strisce di legno e vetrate alternate attraversano sia il livello superiore che quello inferiore, dando all'edificio un aspetto a doghe, mentre strisce sottili creano una griglia su un'apertura circolare per una finestra in vetro colorato. L'edificio permette alla luce diurna di entrare nel suo volume attraverso finestre alte e strette che ricordano le lancette. L'ingresso vetrato è leggermente incassato, creando un riparo sopraelevato

Chiesa norvegese a doghe

La chiesa si estende su una semplice pianta rettangolare. Un grande foyer e una grande hall occupano il livello superiore, mentre gli uffici e le sale riunioni sono situati al livello inferiore. La sala principale, che può ospitare una congregazione di oltre 500 persone, è rivestita di pino chiaro. Le sedute individuali con struttura in legno e metallo sostituiscono i tradizionali banchi della chiesa

Chiesa norvegese a doghe

La piscina battesimale e il pulpito poggiano su delicate gambe metalliche di una piattaforma rialzata di fronte a una grande vetrata circolare. Una scala scende attraverso il foyer fino al piano terra, circondata da pareti scorrevoli in vetro che possono essere chiuse per separare gli uffici dalle sale riunioni

Chiesa norvegese a doghe

Il progetto è stato accuratamente adattato ad una collina esistente tra ambiente costruito e naturale, fornendo alla chiesa un contesto stimolante del paesaggio e della brughiera circostante

Chiesa norvegese a doghe

Gallery