Scuola primaria a Bolzano in Legno. Architettura bioclimatica ed ecosostenibile

La scuola progettata dall'Architetto Antonio D’Alessandro, nel quartiere Casanova a Bolzano, è certificata CasaClima A e CasaClima School. Onora requisiti bioclimatici ed ecosostenibili con il giusto equilibrio tra sistema naturale ed antropico

 


A Bolzano sta prendendo forma il nuovo quartiere residenziale a sud della città denominato “Casanova/Kaiserau”
 

 

 


Il progetto architettonico, ideato dall’Architetto Antonio D’Alessandro e lo studio di ingegneria “Intera Srl” di Roma, si configura come uno spazio ad “L” inserendosi discretamente tra le imponenti costruzioni residenziali del nuovo quartiere, con una appendice a ovest, intercluso tra i lotti preesistenti. Il piano attuativo ha sancito importanti condizioni di partenza orientando fortemente la progettazione, tra cui gli allineamenti fuori terra della sagoma, i limiti di massima edificabilità degli edifici, il posizionamento dei punti di accesso dell’area e il percorso pedonale ad uso anche dei mezzi di soccorso che rappresenta l’elemento fisico di separazione tra la scuola materna e asilo nido
 

 

 


Su una superficie di circa 2.100 m² è stata costruita la struttura scolastica sensibile in ogni sua parte al soddisfacimento del processo di crescita di bambini che vanno dai 6 mesi ai 6 anni e con l’obiettivo di realizzare un edificio dai requisiti bioclimatici ed eco-sostenibili al fine di perseguire il giusto equilibrio tra sistema naturale ed antropico
 

 

 


La struttura è caratterizzata da una parte interrata in cemento armato dove è prevista la collocazione dell'autorimessa, locali tecnici, depositi, cucina e spogliatoi del personale e due livelli fuori terra (piano terra e 1° piano) in struttura leggera, pareti e solai in legno, dove sono previste le due sezioni di asilo nido e quattro di scuola materna per un totale di 128 bambini, compresi sala polifunzionale, uffici e servizi igienici
 

 

 


Da punto di vista costruttivo, l’intero edificio è stato concepito con un sistema di pareti “a taglio” che fungono da elementi portanti per i carichi verticali e di controvento rispetto alle azioni orizzontali di vento e sisma. La parte interrata in cemento armato costituisce quindi la base da cui spiccano le strutture fuori terra di elevazione realizzate in legno a con pannelli multistrato (X-lam), ed eseguite da Damiani-Holz&KO, azienda dell’Alto Adige specializzata in edilizia prefabbricata in legno e presente sul mercato con il marchio LignoAlp
 

 

 


L’impiego del sistema costruttivo in legno con pannelli X-lam ha permesso di ottimizzare l’esecuzione senza sprechi di materiale e con garanzia di rintracciabilità. Dopo la progettazione esecutiva e successiva fase di taglio dei pannelli è seguita una fase di sostanziale assemblaggio in cantiere, con massimo controllo della qualità finale del prodotto
 

 

 


L’edificio è stato certificato CasaClima A e CasaClima School per onorare i requisiti bioclimatici ed eco-sostenibili che riescono a perseguire il giusto equilibrio tra sistema naturale ed antropico
 

 

Gallery

PARTNERS

PARTNER